Il Vigneto

I vigneti solidi e rigogliosi sono collocati all'interno di un terroir per la produzione delle uve atte a divenire Montefalco Rosso DOC, Montefalco Sagrantino DOCG e Umbria IGT.

L'ecosistema ambientale dove viene coltivata la vigna un microterritorio omogeneo e specifico, la cui ampiezza di circa due ettari. Il terreno ricco di sali minerali ed ha una tessitura franco-argillosa costituita da porzioni equilibrate di argilla, limo e sabbia. Ci permette di avere sui terreni coltivati un giusto drenaggio delle acque e, al tempo stesso, un adeguato nutrimento della pianta.

Il vigneto, collocato ad un'altitudine di circa 350 metri sul livello del mare, costituito da vitigni Sagrantino, Sangiovese, Merlot e Trebbiano Spoletino. I filari sono esposti a sud ovest e le viti sono allevate a cordone speronato e potate in modo da lasciare un basso carico di gemme. Tutte le operazioni di potatura, gestione della chioma e raccolta delle uve sono eseguite esclusivamente a mano.